TEST SIGMA DP0 QUATTRO, LA COMPATTA ULTRAGRANDANGOLARE CON IL FOVEON

Pubblicato: 19/10/2018 da Admin in Fotocamere/obiettivi, Fotografia
Tag:, ,

Varsavia5-Sigma-dp0-Rino-Giardiello.jpg

La splendida città di Varsavia fa da terreno di prova per il test della Sigma dp0 Quattro realizzato da Nadir Magazine. La piccola compatta ultragrandangolare della Sigma si è rivelata l’ideale per visitare la capitale della Polonia e riportare a casa una documentazione di elevatissima qualità grazie al sensore Foveon Quattro ed all’obiettivo fisso da 14mm (21mm equiv.). Rino Giardiello, esperto utilizzatore di fotocamere dotate di sensore Foveon che utilizza professionalmente, l’ha messa alla prova nelle situazioni fotografiche più difficili e la Sigma dp0 Quattro se l’è sempre cavata in maniera egregia permettendo di portare a casa immagini dalla resa paragonabile a quella di una medio formato digitale. La nitidezza del sensore Foveon, l’unico sensore al mondo realizzato a strati come la pellicola, si accompagna sempre ad una notevole tridimensionalità. 

varsavia2-sigma-dp0-quattro.jpg

La storia della Sigma dp0 Quattro inizia a marzo 2014. Il progetto era nel cassetto prima ancora di quello della dp2 Quattro che, invece, fu commercializzata prima inaugurando così la serie delle compatte dp dotate di sensore Quattro. Yamaki, il Presidente della Sigma, non aveva accantonato l’idea della compatta supergrandangolare, ma i dubbi nel mettere in commercio una fotocamera del genere – per giunta molto costosa visto l’obiettivo di elevata qualità – erano tanti. Dopo interi giorni a discutere coi tecnici ed il consiglio di amministrazione, alla domanda “Chi mai comprerà una fotocamera del genere?”, Yamaki rispose “Probabilmente non la comprerà nessuno, ma facciamola. Sigma è la società che ha il coraggio di provare. Se smettiamo di provare, non saremo più Sigma” e, rivolgendosi al progettista Tomoki Kohno, “Anche se non si venderà, realizzeremo comunque il miglior 21mm della storia”.

Varsavia6-Sigma-dp0-Rino-Giardiello.jpg

E così è stato perché il 14mm della Sigma dp0 Quattro ha una resa straordinaria al centro ed ai bordi anche a tutta apertura, distorsione virtualmente assente ed un’ottima correzione dalle aberrazioni.

Su Nadir Magazine il test completo della Sigma dp0 Quattro.

 

Annunci

I commenti sono chiusi.