PRATO: Giocavamo nella guerra, Giocavamo alla guerra

Pubblicato: 24/10/2019 da Redazione in Fotografia, Mostre, Toscana

201910_prato
Mostra fotografica
Dal 26 ottobre al 17 novembre
Biblioteca Lazzerini, via Puccetti 3 (orario biblioteca).
Per info: http://www.gianniattalmi.it/giocavamo-nella-alla-guerra.html

“Giocavamo nella guerra, Giocavamo alla guerra” è un progetto sulla generazione nata e cresciuta sulla Linea gotica, gli oltre 300 km di linea difensiva disseminata di fortificazioni costruita dall’esercito tedesco in Italia durante le fasi finali della Seconda guerra mondiale. Una rete di bunker, trincee, camminamenti  tra il Tirreno e l’Adriatico, ultimo sbarramento per gli alleati verso la Liberazione.
I bambini della Linea Gotica, coloro che da piccoli vissero l’invasione delle loro terre da parte dell’esercito  tedesco, videro i propri genitori rastrellati o, nella migliore ipotesi,  costretti a lavorare per creare la linea difensiva tedesca e riuscirono, malgrado tutto, a continuare ad essere bambini: nella vita quotidiana, nel gioco di tutti i giorni.
Il gioco quindi come mezzo di interazione, come aiuto nell’ esorcizzare nuovi accadimenti improvvisi e traumatici. Il gioco di guerra vissuto anche come sistema per metabolizzare ciò che si è vissuto.
Una testimonianza per raccontare con ottica diversa gli ultimi avvenimenti della Seconda guerra mondiale in Italia, intorno e su quella Linea gotica  costruita per fermare il più possibile gli Alleati.
Filo di unione i soldatini di plastica simbolo dei giochi di guerra che in mano ai bambini diventano personaggi reali, veicoli dei loro sentimenti, paure e atti eroici. Per poi tornare ad essere semplicemente giocattoli, usati per combattere con la fantasia guerre impossibili dove nessuno si fa male per sempre.

I commenti sono chiusi.