Archivio per la categoria ‘Abruzzo’

SDQH1147SPP1500©.jpg
Il Foveon non gode di una buona reputazione per le foto notturne e la cosa è dovuta soprattutto al rumore di crominanza verde che è visibile nelle aree più scure, per esempio nel cielo nero o nelle ombre più scure. Il verde può essere anche causato dai riflessi delle luci dei lampioni esattamente come, di giorno, avviene con quelli provocati dal sole. Di giorno si può aggirare il problema eliminando il sole dall’inquadratura (del resto, con tanti obiettivi anche di marchi famosi a volte è impossibile fotografare a causa dello scarso trattamento antiriflessi), ma di notte è più difficile in quanto i lampioni sono praticamente  inevitabili nelle foto notturne urbane. Su Nadir Magazine si è già parlato dei riflessi verdi e della possibilità di eliminarli in buona parte o del tutto stesso con Sigma Photo Pro alla fine del test approfondito della Sigma sd Quattro ed ora si torna sull’argomento con un piccolo incontro “ad hoc”.

(altro…)

Annunci

Queens-chips-Pescara-foto-di-Rino-Giardiello-426.jpg

La catena delle rinomate patatine fritte olandesi apre un punto vendita a Pescara. In pieno centro ed a poca distanza dalla spiaggia e dal mare, Queen’s Chips ha inaugurato il 9 di agosto in via Cesare Battisti 24. Per un evento eccezionale e per una comunicazione adeguata, è stato chiamato il bravo Rino Giardiello, più noto per le sue foto di architettura e come direttore di Nadir Magazine, ma in realtà parte attiva di un’ottima agenzia milanese di comunicazione. (altro…)

Domenica 4 giugno si è tenuto il 2° incontro Foveon in Abruzzo. Questa volta niente foto in studio come nel primo incontro, quindi con la facilità delle luci sotto controllo nella sala di posa, ma una situazione sul campo, per giunta in una splendida giornata di sole che, ai fini del ritratto, ha reso tutto più difficile. Il reportage completo del workshop è su Nadir Magazine.

2° Incontro Foveon in Abruzzo. Workshop ritratto ambientato

(altro…)

RITRATTO AMBIENTATO IN BIANCONERO
L’incontro si terrà in una suggestiva scenografia di case coloniche abbandonate in una frazione di Caramanico in provincia di Pescara.

2°IncontroFoveon-vert-logo-web.jpg

Saranno presenti la make-up artist Natalia Yastremskaia e due modelle a disposizione dei partecipanti che potranno utilizzare la propria attrezzatura oltre a provare il Foveon in modalità Monochrome con la nuova Sigma sd Quattro H ed alcuni prestigiosi obiettivi Sigma della serie Art. I partecipanti in possesso di una fotocamera Sony con innesto E potranno provare gli obiettivi Sigma sulle loro fotocamere grazie all’adattatore Sigma MC-11.

Rino Giardiello, direttore di Nadir Magazine ed esperto utilizzatore delle fotocamere Sigma dotate di sensore Foveon, spiegherà le grandi potenzialità del sensore Foveon nella fotografia in bianconero, l’uso dei filtri incorporati in camera o in fase di postproduzione utilizzando Sigma Photo Pro.

Paolo Iammarrone, fotografo professionista, spiegherà l’uso del potente e versatile flash professionale Godox Witstro AD360 in luce diurna.  (altro…)

2017-01_CasaChietiLegno-900

Gli appassionati di Architettura e di fotografia di Architettura già conoscono la bella rivista on-line ArchiReview “magazine of art & architecture” e da qualche giorno è disponibile il primo numero del 2017. (altro…)

RinoGiardiello-AdrianoLolli-2017-04.jpg

Rino Giardiello incontra il vecchio amico Adriano Lolli nel suo tempio a Montorio al Vomano in provincia di Teramo. Sul “tavolo operatorio” di Lolli, la Sigma sd Quattro del nostro e, affianco, un grosso binocolo. L’invenzione dei due creativi personaggi sarà forse un obiettivo in grado di scattare fotografie stereo 3D sfruttando le particolari caratteristiche del sensore Foveon? Nulla è da escludere e le idee in cantiere sono tante, ma per ora si tratta solo di un foro stenopeico supergrandangolare con baionetta Sigma SA e, in futuro, un “foro stenopeico zoom” grazie ad un piccolo elicoide di messa a fuoco (ricordiamo che il foro stenopeico, allungando il tiraggio, non cambia il punto di messa a fuoco ma la lunghezza focale). Buon lavoro Adriano!

Ricordiamo una semplice esperienza con un foro stenopeico autocostruito in un vecchio articolo pubblicato su Nadir Magazine nel 1986 nel quale spiegano bene i principi basilari del foro stenopeico.

PESCARA: workshop Divergent Visions

Pubblicato: 24/02/2017 da Admin in Abruzzo, Corsi/workshop, News

213772fe-1409-4559-a200-4bd466623c6c

Dalla collaborazione tra D.O.O.R. e CraftLab Pescara, nasce un workshop diluito in tre week end, in cui i partecipanti avranno la possibilità di imparare a guardare in una modalità diversa, che si discosta dalle mode e dalla didascalia del reale.
L’obbiettivo è quello di acquisire una visione capace di arrivare in profondità attraverso l’evocazione, l’immaginazione e l’indagine.

(altro…)

Carta-da-Visita-Atelier-300.jpgFare delle perfette riproduzioni delle opere d’Arte non è solo questione di tecnica ed attrezzatura, ma anche di grande sensibilità. A Pescara il fotografo professionista Rino Giardiello ed una tradizione iniziata nel 1858.

Ovviamente, per riprodurre bene qualsiasi opera d’Arte, quadri, dipinti, disegni, sculture, bassorilievi, serve l’attrezzatura più idonea e non ci si può improvvisare adoperando la stessa reflex che va tanto bene per i matrimoni ed i ritratti. Le necessità tecniche sono ben diverse e le ottiche adatte alla riproduzione di soggetti bidimensionali come quadri e disegni devono avere delle caratteristiche diverse, spesso opposte, da quelle che vengono utilizzate per riprodurre opere d’Arte tridimensionali, che siano statue, sculture, oggetti di design o particolari architettonici.

Se gli obiettivi adatti alla riproduzione delle opere d’Arte bidimensionali, per esempio un dipinto, devono avere una massima risoluzione in piano ed una resa omogenea su tutta la superficie del quadro dal centro ai bordi, gli obiettivi adatti alla riproduzione di oggetti tridimensionali se la giocano tutta proprio sulla loro capacità di restituire il senso di tridimensionalità ed i volumi. La riscoperta della parola “plasticità”. Nulla di peggio di una statua o un oggetto di design che diventano piatti e dai quali non traspaiono il senso della materia. (altro…)

Il 21 dicembre 2016 a Pescara nei locali di SpazioPiù si è tenuta la premiazione del 1° concorso fotografico per i soli soci indetto dall’associazione “Radicedi2” sul tema “Abbandono”.

IMG_2870b1000.jpg

(altro…)

SDQ_0624-SPP950.jpg

La zona della Pineta di Pescara a confine con Francavilla (CH) è piena di belle ville Liberty, un vero patrimonio artistico della città. Alcune opere sono in ottime condizioni, ma altre hanno subìto le ingiurie del tempo e della guerra. Questo è il caso del villino De Lucretiis del quale era rimasto ben poco all’interno. La famiglia Tonon l’ha recentemente acquistato e l’architetto Giacinto Faba, incaricato dei lavori, si è trovato di fronte ad un difficile intervento di ristrutturazione. Finalmente, dopo dei lunghi e complessi lavori a causa dei problemi che sorgevano in continuazione, il villino è stato completato e la famiglia Tonon è potuta andarci a vivere.
(altro…)