Posts contrassegnato dai tag ‘libri di fotografia’

GRANDI – I cardini della fotografia secondo i fotografi dell’Agenzia Magnum – Analisi e confronto” di Alessandro Rizzitano – 2021 – Youcanprint Editore.

“Cos’è la fotografia, qual è il suo scopo, come va affrontata? Cosa sono il caso, la fortuna, il talento, l’ispirazione, l’ambiguità? Quanto sono importanti la composizione, la forma, il contenuto? Cosa sono e che ruolo possono avere gli errori e le imperfezioni? Cosa significa documentare, immortalare, narrare? Fotografare è programmazione, premeditazione o istinto? Guardare, osservare, vedere, sono la stessa cosa? (altro…)

CHLORIS_copertina-libro350.jpgDi che tratta il libro fotografico “Chloris”? Natura e piante naturalmente, ma “Chloris” non è come tutti gli altri e non è un libro di botanica come si potrebbe erroneamente pensare vedendo la precisione delle fotografie e la meticolosa descrizione delle piante. E’ un libro per tutti gli appassionati di fotografia naturalistica o anche solo per quelli che amano le belle immagini.

Su Nadir Magazine la recensione scritta da Rino Giardiello e molte belle immagini tratte dal libro scattate dal fotografo Ioannis Schinezos con la collaborazione di Roberta Pagano e le note di testo, sempre molto interessanti, scritte da Alessandro Minelli, professore di Zoologia nella Facoltà di Matematica, Fisica e Scienze Biologiche dell’Università di Padova.

Seguito ideale del precedente Summicron, sempre degli stessi autori, Marco Cavina e Pierpaolo Ghisetti, questo nuovo volume “ELMAR”, edito da Associazione Castello Immagini per Fotocamera di Milano, si occupa della numerosa e variata dinastia di obiettivi denominati Elmar. Elmar è il nome del terzo obiettivo montato su una Leica di regolare produzione (dopo Anastigmat ed Elmax, tralasciando i prototipi), ma la sua formula particolarmente riuscita sia dal punto di vista ottico che meccanico, lo ha consacrato come fedele compagno della piccola Leica, con performance sempre all’altezza del nome del marchio. Quando la sua era sembrava finita, ne fu fatta addirittura una riedizione nel 1994, che stupì tutti gli appassionati per le incredibili prestazioni, da vero “nonnetto terribile”!

ghisetti-cavina

Le prime venti pagine dell’opera sono dedicate alla storia dell’obiettivo, dalla nascita alla sua definitiva affermazione, passando naturalmente dai primi prototipi di Max Berek, alla diretta discendenza con lo Zeiss Tessar, sfatando alcuni luoghi comuni, grazie alla ricerca di brevetti originali, qui illustrati. Oltre ai grandi classici Elmar da 35 e 50mm f/3,5, esiste poi una numerosa serie di Elmar f/2,8, prodotti in edizioni speciali, una delle grandi caratteristiche di Casa Leica, tutti rigorosamente documentati.