Posts contrassegnato dai tag ‘Maurizio Rebuzzini’

Nuovo appuntamento con la fotografia di Coscienza dell’Uomo che, dopo le prime tre esposizioni del mese di ottobre, entra nel vivo del suo quarto trimestre. Il progetto fotografico organizzato nell’ambito di Matera 2019, su iniziativa di Francesco Mazza della Cine Sud di Catanzaro, con la direzione artistica di Maurizio Rebuzzini, prosegue il suo lungo e articolato cammino nella fotografia dei sentimenti e, per il quarto appuntamento, propone il lavoro di Paolo Ranzani, Soglie. (altro…)

Il 6 ottobre a Matera è prevista l’inaugurazione de “La danza degli ulivi”, il lavoro di Massimo De Gennaro che sarà ospitato presso i locali dello Spazio Galleria Arti Visive, dal 6 al 20 ottobre.

Una nuova esposizione che, ancora una volta, ricorda al pubblico cosa sia Coscienza dell’Uomo e le mostre che ne fanno parte. Fotografia, e nient’altro. Senza contorni e sovrastrutture. Nel suo lungo e intenso percorso, la rassegna, promossa dalla Cine Sud di Catanzaro, ha compiuto una scelta. Quella di proporre e selezionare una fotografia cosciente, umana, in cui non importa come e cosa si fotografa ma perché si fotografa. L’intenzione era una, riscoprire l’umanità che ci circonda, risvegliare negli uomini la propria coscienza, indurre alla riflessione con immagini, sempre accuratamente selezionate, che parlano al cuore di ognuno e lo conducono per mano verso mondi e sentimenti sempre diversi, tutti da scoprire. (altro…)

Il quarto trimestre di Coscienza dell’Uomo è pronto a partire con un nuovo ciclo di mostre che coinvolgeranno ancora Matera da ottobre a dicembre.

Nove mesi sono già trascorsi, e tre devono ancora passare per la rassegna fotografica, promossa dalla Cine Sud di Catanzaro, che si è posta l’obiettivo di promuovere un modo differente di fare fotografia. Martedì 1 ottobre alle 18:30 presso l’ex ospedale San Rocco ci sarà l’inaugurazione della prima delle mostre in calendario, “Visioni meridiane …. Gesti d’Amore” dei Fotografi materani. Una scelta forse azzardata, nel contesto fotografico attuale, indispensabile invece per i curatori, Francesco Mazza e Maurizio Rebuzzini, che scelgono una esposizione collettiva insolita eppure perfettamente in linea con il pensiero meridiano alla base di Coscienza dell’Uomo. (altro…)