Posts contrassegnato dai tag ‘mirrorless’

sigma 24 2 e 90 2.8 serie i 1280

Sigma ha appena presentato due nuovi, piccoli e ottimamente rifiniti obiettivi della Serie I progettata appositamente per le fotocamere mirrorless con attacco Sony E-Mount e Sigma, Panasonic, Leica L-Mount. Si tratta di un luminoso 24mm F/2 e di un minuscolo 90/2.8. Il test su Nadir Magazine.

La Serie I di Sigma si completa con obiettivi sempre più interessanti e sempre belli, rifiniti e di ottima qualità sia costruttiva che ottica: una qualità Premium offerta ad un prezzo contenuto. Tutti gli obiettivi della “Serie I” sono realizzati in metallo, anche il tappo ed il paraluce, hanno la ghiera dei diaframmi, la baionetta in ottone e sono tropicalizzati. Il 24mm F/2 si affianca al già esistente 24mm F/3.5 per chi desidera un corredo superleggero ed il 90mm F/2.8 può esserne il degno compatto in attesa di un mediotele luminoso (e possibilmente un 20mm F/2.8) della stessa serie. (altro…)

Grazie alla grande disponibilità di Mtrading/Sigma Foto Italia, siamo riusciti a ricevere in anteprima assoluta per l’Italia un esemplare del nuovissimo Sigma 35mm F/1.4 DG DN ART prima ancora della presentazione ufficiale di Kazuto Yamaki. Qui la nostra videorecensione su YouTube.

Un grande onore per Nadir Magazine ed un gran bell’obiettivo da mettere alla prova su un corpo Sigma fp L che, con i suoi 61Mpx, è in grado di mettere in evidenza i limiti di qualsiasi obiettivo.

Il nuovo Sigma 35/1.4 DG DN serie Art – la sigla DN significa che è stato progettato ed ottimizzato per le fotocamere mirrorless – è il degno discendente dello storico ed apprezzato Sigma 35/1.4 DG HSM Art progettato per le fotocamere reflex ed ancora in produzione. (altro…)

sigma fp l body senza obiettivo

Sigma fp L corpo senza obiettivo


Due grandi test pubblicati su Nadir Magazine.

Il primo è una chicca assoluta: l’unico, vero test approfondito della nuova Sigma fp L, la più piccola e leggera mirrorless con sensore di Bayer da 61Mpx. Ne abbiamo ricevuto, grazie alla disponibilità dell’importatore italiano Mtrading, un esemplare preserie con il firmware ancora in versione Beta, ma già pronto con gli imballi definitivi per il passo conclusivo. Niente test improvvisati o parlando del nulla come, purtroppo, abbiamo visto spesso in rete: un vero test della vera Sigma fp L anche se il modello non ancora in commercio. Il modello preserie si è comportato benissimo nonostante qualche problemino dovuto al firmware acerbo, quindi è facile immaginare che le cose, con il firmware definitivo, potranno solo migliorare. (altro…)

Pubblicato, su Nadir Magazine, il test approfondito della Sigma fp L, la nuova mirrorless compatta ad obiettivi intercambiabili prodotta da Sigma ed in commercio entro la fine del mese di aprile.

La Sigma fp L può offrire tanto agli utenti giusti e la qualità delle immagini che è in grado di fornire è molto elevata. Nonostante il firmware in versione Beta, si è comportata molto bene ed è facile innamorarsene, soprattutto abbinandola a dei moderni e performanti obiettivi Sigma della Serie I che ne esaltano, oltre alla nitidezza dei 61Mpx, la bellezza delle immagini. Anche se il corpo è lo stesso della Sigma fp “liscia” da 24Mpx, le novità sotto il cofano sono tante oltre a quella, evidente, del sensore da 61Mpx e dell’atteso mirino esterno EVF-11 inclinabile. (altro…)

Su Nadir Magazine la prova sul campo approfondita del nuovo zoom Sigma 24-70 F/2.8 DG DN ART realizzato appositamente per le moderne fotocamere mirrorless con attacco L-Mount e Sony E.

Dimensioni più compatte e 200 grammi in meno rispetto al vecchio modello progettato per le fotocamere reflex, ma anche prestazioni visibilmente superiori. (altro…)

Hasselblad è sempre stata nel cuore degli appassionati di fotografia e dei professionisti delle passate generazioni, la prima fotocamera andata nello spazio dove è restata a guisa di satellite e testimonianza dello sbarco sulla luna, il “cubo magico” prima di quello di Rubik.

Quando la fabbrica di Göteborg smise la produzione della famosa 503CW nel 2013, fu un momento di lutto per la fotografia e la fine di un’era. Come disse all’epoca il CEO Hasselblad “C’è una stagione per tutto, e per quanto dispiaccia separarsi dai miti dobbiamo decidere se la fotografia è una questione di idee o di strumenti”.

Il marchio Hasselblad non scomparve del tutto dalla scena della fotografia, ma gli ultimi tentativi di vendere a caro prezzo delle Sony rimarchiate ed imbruttite senza nessun valore aggiunto oltre il nome, non hanno di certo contribuito al proseguimento del Mito sino alla presentazione dell’Hasselblad X1D. (l’intero articolo prosegue su Nadir Magazine)